Tuta spaziale cinese
La tuta spaziale per EVA cinese “Feitian”, Hong Kong Space Museum, 2008 (CC BY-SA 3.0 Johnson Lau via WikiCommons)

Il 17 giugno scorso gli astronauti cinesi Nie Haisheng, Liu Boming e Tang Hongbo sono partiti a bordo della capsula spaziale Shenzhou-12 dal Centro spaziale di Jiuquan, nel deserto dei Gobi, per raggiungere per la prima volta la nuova stazione spaziale cinese Tiangong 3.

Parliamo di “vera” stazione spaziale poiché in senso proprio “stazione spaziale” è un complesso di più moduli mentre un “laboratorio spaziale” è formato da un singolo modulo. Per cui Skylab e Salyut sono stati laboratori e non stazioni spaziali, la prima essendo stata la Mir sovietica.

Dopo essere diventata ancora nel 2003 la terza nazione al mondo in grado di lanciare in orbita astronauti in modo autonomo, la Cina ha dimostrato la capacità, da sola, di mettere in orbita qualcosa di simile alla ISS, frutto invece di una larga collaborazione internazionale. Le missioni umane finora non sono state moltissime: per i cinesi, eredi di una civiltà millenaria, non è importante tanto il tempo impiegato, quanto la strada percorsa.

Il programma spaziale cinese ha forti implicazioni geopolitiche. Il governo degli Stati Uniti ha manifestato fin dai tempi della prima presidenza Obama una decisa ostilità verso una collaborazione spaziale con la Cina, costringendo di fatto anche gli alleati a fare altrettanto, con la minaccia neanche troppo velata di escluderli dai programmi spaziali a guida USA. Favorevole invece ovviamente la Russia, nel quadro della decennale alleanza tra Mosca e Pechino, tutta in funzione antiamericana.

L’argomento merita un approfondimento, anche per le interessanti implicazioni geopolitiche. In seguito solo alcuni dei tanti link che si possono trovare in rete.

https://www.ilpost.it/2021/06/17/astronauti-cinesi-stazione-spaziale-cinese/
https://en.wikipedia.org/wiki/Tiangong_space_station
https://en.wikipedia.org/wiki/Wolf_Amendment
https://time.com/5954941/u-s-china-should-collaborate-in-space/
https://en.wikipedia.org/wiki/Tiangong_program
https://en.wikipedia.org/wiki/Chinese_space_program
https://www.theguardian.com/science/2013/oct/05/us-scientists-boycott-nasa-china-ban
https://www.popularmechanics.com/space/a23402/will-nasa-ever-work-with-china/
https://formiche.net/2020/01/italia-stati-uniti-cina-luna-spazio/
https://en.wikipedia.org/wiki/Chinese_space_program
https://www.space.com/topics/china-space-program
http://www.cnsa.gov.cn/english/index.html
https://www.thoughtco.com/chinese-space-program-4164018
https://www.space.com/china-tiangong-space-station
https://edition.cnn.com/2021/04/01/opinions/china-space-race-us-spacex-berger/index.html